gli attrezzi del mestiere: utile per le principianti

  • aghi da lana

  • forbici piccole

  • misuratore di ferri (per misurare quelli che non sappiamo più a che riferiscono)

  • salvapunte per proteggere le punte dei nostri ferri e per non non far cadere le maglie della lavorazione quando la riponiamo.

  • uncinetti di varie misure

  • metro a nastro e un righello, per prendere le misure e misurare il campione.

  • contagiri, utile per quando si lavora un motivo che va ripetuto più volte e per tenere il conto dei ferri durante la lavorazione di un capo.

  • spille raccoglimaglia, per raccogliere le maglie che mettiamo “in sospeso” o “in Attesa” come per esempio quando stiamo realizzando uno scollo.

  • ferri circolari a punte intercambiabili(per chi ne fa uso)

  • ferri dritti, che sono in alluminio, legno plastica ecc

  • segnapunti ad anello chiusi o sfilabili, per contrassegnare un punto particolare lungo un giro: quelli chiusi si spostano da ferro a ferro mentre gli altri si infilano e si sfilano a piacimento. potete anche usare delle normali spille da balia quando siete agli inizi e state imparando.

  • spilli con capocchia colorata x misurare il campione o spillare insieme più pezzi del capo

  • penna e blocco notes, per contrassegnare tutti i passaggi di una lavorazione come faccio io per non dimenticare e rischiare di sbagliare se non segno